Come gestire lo stress da vacanze (di Natale)

Come gestire lo stress da vacanze (di Natale)

Christmas holiday stress concept as a holiday ornament rolling down a hill with people running in despair as a seasonal pressure symbol with 3D illustration elements.Per molti di noi, le vacanze possono portare una maggiore responsabilità familiare e sentimenti di stress. Le pubblicità riguardo  le gioie delle feste possono risultare paradossali per noi che cerchiamo di fare ancora di più del solito per raggiungere una perfezione idealizzata e lontana. È facile sentirsi sopraffatti.

Sfortunatamente, potremmo ricorrere a comportamenti non salutari di gestione dello stress, come l’eccessiva indulgenza nel mangiare o nel bere. Queste azioni non sono d’aiuto e spesso ci fanno sentire peggio. Ci sono tecniche migliori, più salutari e più efficaci che possiamo usare per rendere lo stress delle vacanze o di altri momenti stressanti, più gestibili.

Consigli  utili per aiutare a gestire efficacemente lo stress delle vacanze

  • Rafforzare le connessioni sociali. Le relazioni sociali importanti ci aiutano a gestire meglio tutti i tipi di sfide. Quindi, possiamo considerare le vacanze come un momento per riconnettersi con le persone positive. Chiedere e accettare supporto da parte di persone a noi care può aiutare a alleviare lo stress.
  • Conversare con apertura mentale. Le feste natalizie ci impongono il confronto con culture diverse, spesso  affrontate in modo chiuso e protettivo. Può essere utile conversare con i nostri bambini sulla varietà delle diverse tradizioni che le nostre famiglie, gli amici e in genere le persone che ci circondano possono celebrare. I genitori possono utilizzare le proprie tradizioni per discutere di come alcune famiglie potrebbero non condividerle. Non tutti devono essere uguali. È importante insegnare l’apertura mentale verso gli altri e le loro celebrazioni.
  • Stabilire aspettative realistiche.  È utile impostare aspettative realistiche, ad esempio parlando dei regali ai figli o programmando le vacanze con la famiglia. A seconda dell’età del bambino, possiamo usare questa opportunità per insegnare ai bambini il valore del denaro e il concetto di spesa responsabile. Dobbiamo anche ricordare di ridimensionare le nostre aspettative. Invece di cercare di fare tutto, dobbiamo identificare le priorità  e fare un piano concreto per raggiungere gli obiettivi prefissati.
  • Allarga la prospettiva. Vedi il contesto in una prospettiva più ampia e più a lungo termine. Possiamo chiederci: qual è la cosa peggiore che potrebbe accadere in questa vacanza? Le nostre più grandi preoccupazioni potrebbero non accadere ma, se si verificassero, possiamo sfruttare i nostri punti di forza e contare sull’aiuto degli altri per gestire al meglio i problemi sorti. Evitiamo di catastrofizzare: ci sarà tempo fare le cose che abbiamo trascurato o non abbiamo avuto il tempo di fare durante le ferie.
  • Abbi cura di te. È importante prestare attenzione ai nostri bisogni e alle nostre sensazioni anche durante le festività natalizie. Possiamo trovare attività divertenti e rilassanti per noi stessi e i nostri cari. Mantenendo sani mente e corpo, siamo pronti ad affrontare meglio le  situazioni stressanti che si presentano. Considera di ridurre la visione della televisione per i bambini e di far uscire la famiglia insieme  all’aria fresca per una passeggiata invernale. L’attività fisica può aiutarci a sentirci meglio e a dormire bene, riducendo sia il tempo  sedentario sia la possibile esposizione a messaggi pubblicitari irrealistici e  stressanti.

Come posso trovare aiuto da uno psicoterapeuta per gestire lo stress

Gli psicologi hanno una formazione particolare per comprendere la connessione tra mente e corpo e possono offrire strategie su come adattare i tuoi obiettivi in modo che siano raggiungibili, così come aiutarti a cambiare i comportamenti non salutari e ad affrontare i problemi emotivi, ansia e sintomi depressivi.

Nella mia pratica clinica  uso una varietà di trattamenti basati sull’evidenza per aiutare le persone a migliorare la propria vita, in base alla  storia individuale unica di ognuno.

Credit: American Psychological Association