Cos'è l'Ipnosi?

L'ipnosi può essere descritta come uno stato rilassato in cui una persona risponde più facilmente ai suggerimenti e alle idee offerte dal terapeuta.

Questi suggerimenti hanno lo scopo di aiutare il cliente a superare i loro problemi e raggiungere i loro obiettivi.

Essere in ipnosi è molto simile ad essere assorbito in un libro o in uno scenario scenico mentre si viaggia su un treno: sei a conoscenza di tutto, ma ciò che sta accadendo sullo sfondo sembra perdere importanza.

In questo modo, la persona che vive l'ipnosi si sente molto rilassata.

La maggior parte dei clienti ricorda tutto ciò che sperimentano durante l'ipnosi.

Cos'è l'Ipnosi?

L'ipnosi può essere descritta come uno stato rilassato in cui una persona risponde più facilmente ai suggerimenti e alle idee offerte dal terapeuta.

Questi suggerimenti hanno lo scopo di aiutare il cliente a superare i loro problemi e raggiungere i loro obiettivi.

Essere in ipnosi è molto simile ad essere assorbito in un libro o in uno scenario scenico mentre si viaggia su un treno: sei a conoscenza di tutto, ma ciò che sta accadendo sullo sfondo sembra perdere importanza.

In questo modo, la persona che vive l'ipnosi si sente molto rilassata.

La maggior parte dei clienti ricorda tutto ciò che sperimentano durante l'ipnosi.


Ipnoterapia Evidence-Based

Il modello cognitivo comportamentale dell’ipnoterpia è basato su evidenze scientifiche e su una consistente ricerca.

Raccomandato dal NICE (National Institute for Health and Clinical Excellence) per numerosi disturbi come l’ansia e la depressione, l'applicazione terapeutica primaria dell'ipnoterapia cognitiva comportamentale è nel campo della gestione dell'ansia, della disforia, della gestione del dolore, come spiegato dal General Hypnotherapy Register (GHR).

Più in generale, i problemi che rientrano nella sfera di competenza di base di un ipnoterapeuta sono problemi quotidiani derivanti da pensieri, sentimenti e comportamenti maladattivi e malsani.


L’impiego di un approccio multimodale dell’ipnoterapia cognitivo-comportamentale per la formulazione e la pianificazione del trattamento consente di integrare le strategie cognitive comportamentali ed ipnotiche con una varietà di sindromi.

Stress e Ansia

Lo stress e l'ansia sono una categoria piuttosto vasta che include problemi come attacchi di panico, ansia sociale, insonnia, fobie e bassa autostima.

L'ipnoterapeuta può utilizzare diverse strategie per aiutare il paziente a superare o meglio far fronte all'ansia, comprese le tecniche di rilassamento, di immagini mentali, desensibilizzazione ed esposizione (interoceptive exposure).

Disforia

L'umore depresso o basso è un tipo lieve di depressione che non è associato a pensieri suicidi e incidenti psicotici.

I tipi più gravi di depressione non rientrano nella sfera di competenza di base dell'ipnoterapeuta.

L'ipnoterapeuta può utilizzare diverse strategie per aiutare il paziente ad aumentare la sua autostima, migliorare le sue abilità di coping e self expression attraverso l’Assertiveness Training, Cognitive Defusion e Mindfulness.

Abitudini Malsane o Percepite Imbarazzanti

Lievi dipendenze e cattive abitudini che includono: fumare, mangiarsi le unghie, stuzzicarsi continuamente le ciocche di capelli, digrignare i denti e mordicchiarsi le labbra, balbettare o reiterare tic nervosi e la rhinotillexomania.

L’ipnoterapeuta può utilizzare diverse strategie per aiutare il paziente a modificare le abitudini malsane atrraverso il training di “habit reversal”, la terapia dell’avversione (Aversion Therapy) e sviluppando metodi di coping.

Dolore

La gestione del dolore si riferisce a diversi tipi di dolore tra cui il dolore cronico, il dolore causato dalla chirurgia e il mal di schiena.

L’ipnoterapeuta può utilizzare diverse strategie per controllare il dolore utilizzando le tecniche di Anestesia Spontanea (Spontaneous Anaesthesia), Anestesia del Guanto (Glove Anaesthesia), distrazione o dissociazione e le ancore (Triggers Words/Anchors) ed infine lo Stress-Inoculation Training (SIT).

Personal Development

Lo sviluppo personale riguarda il miglioramento del parlare in pubblico, le prestazioni sportive, le abilità di studio o qualsiasi altra abilità che il cliente desidera migliorare.

L’ipnoterapeuta può utilizzare diverse strategie per aiutare il paziente a sviluppare il self-awarenss attraverso il Detached Mindfulness (DM), Assertiveness training, role-play e modeling.


Ipnoterapia Evidence-Based

Il modello cognitivo comportamentale dell’ipnoterpia è basato su evidenze scientifiche e su una consistente ricerca.

Raccomandato dal NICE (National Institute for Health and Clinical Excellence) per numerosi disturbi come l’ansia e la depressione, l'applicazione terapeutica primaria dell'ipnoterapia cognitiva comportamentale è nel campo della gestione dell'ansia, della disforia, della gestione del dolore, come spiegato dal General Hypnotherapy Register (GHR).

Più in generale, i problemi che rientrano nella sfera di competenza di base di un ipnoterapeuta sono problemi quotidiani derivanti da pensieri, sentimenti e comportamenti maladattivi e malsani.


L’impiego di un approccio multimodale dell’ipnoterapia cognitivo-comportamentale per la formulazione e la pianificazione del trattamento consente di integrare le strategie cognitive comportamentali ed ipnotiche con una varietà di sindromi.

Stress e Ansia

Lo stress e l'ansia sono una categoria piuttosto vasta che include problemi come attacchi di panico, ansia sociale, insonnia, fobie e bassa autostima.

L'ipnoterapeuta può utilizzare diverse strategie per aiutare il paziente a superare o meglio far fronte all'ansia, comprese le tecniche di rilassamento, di immagini mentali, desensibilizzazione ed esposizione (interoceptive exposure).

Disforia

L'umore depresso o basso è un tipo lieve di depressione che non è associato a pensieri suicidi e incidenti psicotici.

I tipi più gravi di depressione non rientrano nella sfera di competenza di base dell'ipnoterapeuta.

L'ipnoterapeuta può utilizzare diverse strategie per aiutare il paziente ad aumentare la sua autostima, migliorare le sue abilità di coping e self expression attraverso l’Assertiveness Training, Cognitive Defusion e Mindfulness.

Abitudini Malsane o Percepite Imbarazzanti

Lievi dipendenze e cattive abitudini che includono: fumare, mangiarsi le unghie, stuzzicarsi continuamente le ciocche di capelli, digrignare i denti e mordicchiarsi le labbra, balbettare o reiterare tic nervosi e la rhinotillexomania.

L’ipnoterapeuta può utilizzare diverse strategie per aiutare il paziente a modificare le abitudini malsane atrraverso il training di “habit reversal”, la terapia dell’avversione (Aversion Therapy) e sviluppando metodi di coping.

Dolore

La gestione del dolore si riferisce a diversi tipi di dolore tra cui il dolore cronico, il dolore causato dalla chirurgia e il mal di schiena.

L’ipnoterapeuta può utilizzare diverse strategie per controllare il dolore utilizzando le tecniche di Anestesia Spontanea (Spontaneous Anaesthesia), Anestesia del Guanto (Glove Anaesthesia), distrazione o dissociazione e le ancore (Triggers Words/Anchors) ed infine lo Stress-Inoculation Training (SIT).

Personal Development

Lo sviluppo personale riguarda il miglioramento del parlare in pubblico, le prestazioni sportive, le abilità di studio o qualsiasi altra abilità che il cliente desidera migliorare.

L’ipnoterapeuta può utilizzare diverse strategie per aiutare il paziente a sviluppare il self-awarenss attraverso il Detached Mindfulness (DM), Assertiveness training, role-play e modeling.