Cos'è la Mindfulness

Per Mindfulness si intende sia l’esperienza mentale di attenzione consapevole e benevola accettazione, sia una serie di tecniche che aiutano a rompere la catena dei processi mentali automatici, per assumere proprio questa nuova consapevolezza esistenziale presente, attenta e non giudicante.

Mindfulness è questa esperienza mentale di consapevolezza, che consiste nel “porre attenzione, in modo intenzionale, al momento presente, con accettazione e gentilezza e senza giudizio”.
Thich Nhat Hahn, monaco buddista e attivista per la pace.

La Mindfulness ha origine nel Buddismo e nella pratica delle meditazione orientali, ed è diventata “scientifica” grazie agli studi evidence-based del professor Jon Kabat-Zinn, fondatore e direttore della Stress Reduction Clinic presso l’Università del Massachusetts Medical Center che ha contribuito a inserire la meditazione nell’ambito della medicina tradizionale perchè ha dimostrato che la pratica della Mindfulness può contribuire notevolmente al miglioramento della Salute, Psicologica e fisica, e alla formazione di sane abitudini di vita.

Cos'è la Mindfulness

Per Mindfulness si intende sia l’esperienza mentale di attenzione consapevole e benevola accettazione, sia una serie di tecniche che aiutano a rompere la catena dei processi mentali automatici, per assumere proprio questa nuova consapevolezza esistenziale presente, attenta e non giudicante.

Mindfulness è questa esperienza mentale di consapevolezza, che consiste nel “porre attenzione, in modo intenzionale, al momento presente, con accettazione e gentilezza e senza giudizio”.
Thich Nhat Hahn, monaco buddista e attivista per la pace.

La Mindfulness ha origine nel Buddismo e nella pratica delle meditazione orientali, ed è diventata “scientifica” grazie agli studi evidence-based del professor Jon Kabat-Zinn, fondatore e direttore della Stress Reduction Clinic presso l’Università del Massachusetts Medical Center che ha contribuito a inserire la meditazione nell’ambito della medicina tradizionale perchè ha dimostrato che la pratica della Mindfulness può contribuire notevolmente al miglioramento della Salute, Psicologica e fisica, e alla formazione di sane abitudini di vita.


Perchè la Mindfulness migliora il Benessere individuale?

La Mindfulness ci mette in contatto con la propria attività mentale e il fluire del continuo pensare automaticamente. Diventare consapevoli del flusso di pensieri, con accettazione e non reazione automatica, ci aiuta a prendere le distanze da certi automatismi di pensiero e azione, e scegliere di essere presenti nel momento, nel qui e ora, assaporando le gli eventi della vita quotidiana, e accrescendo la capacità di fronteggiare eventi avversi con una mente più calma e libera da automatismi.

Concentrarsi sul presente, sul qui e ora aiuta le persone a vivere il presente, senza essere travolti da pensieri sul passato, rimpianti o rimorsi, o sul futuro, ansie o aspettative irrealistiche.
Inoltre, liberarsi dai pensieri automatici riguardo le preoccupazioni legate alla performance e alla valutazione critica di sè, aiuta a migliorare la capacità di essere in relazione con altri.

Gli effetti della pratica di Mindfulness sono proporzionali a quanto si pratica.
Un buon punto di partenza per “praticare ed essere Mindfulness”, è dedicarsi alla pratica ogni giorno per circa 20 minuti.
Il professor Jon Kabat-Zinn, ideatore dei programmi di Mindfulness per la gestione dello stress, raccomanda 45 minuti di pratica di meditazione per almeno 6 giorni alla settimana. L’importante è iniziare, anche in modo graduale.

Come per tutte le pratiche da apprendere: Repetita juvant.


Perchè la Mindfulness migliora il Benessere individuale?

La Mindfulness ci mette in contatto con la propria attività mentale e il fluire del continuo pensare automaticamente. Diventare consapevoli del flusso di pensieri, con accettazione e non reazione automatica, ci aiuta a prendere le distanze da certi automatismi di pensiero e azione, e scegliere di essere presenti nel momento, nel qui e ora, assaporando le gli eventi della vita quotidiana, e accrescendo la capacità di fronteggiare eventi avversi con una mente più calma e libera da automatismi.

Concentrarsi sul presente, sul qui e ora aiuta le persone a vivere il presente, senza essere travolti da pensieri sul passato, rimpianti o rimorsi, o sul futuro, ansie o aspettative irrealistiche.
Inoltre, liberarsi dai pensieri automatici riguardo le preoccupazioni legate alla performance e alla valutazione critica di sè, aiuta a migliorare la capacità di essere in relazione con altri.

Gli effetti della pratica di Mindfulness sono proporzionali a quanto si pratica.
Un buon punto di partenza per “praticare ed essere Mindfulness”, è dedicarsi alla pratica ogni giorno per circa 20 minuti.
Il professor Jon Kabat-Zinn, ideatore dei programmi di Mindfulness per la gestione dello stress, raccomanda 45 minuti di pratica di meditazione per almeno 6 giorni alla settimana. L’importante è iniziare, anche in modo graduale.

Come per tutte le pratiche da apprendere: Repetita juvant.


La Mindfulness riduce lo Stress e migliora la Salute Psico-fisica

Da quarant’anni le evidenze scientifiche hanno dimostrato che la Mindfulness è un’utile strategia per il trattamento delle terapie cliniche relative sia a disturbi psicologici che fisici, favorendo il Benessere Psico-fisico, riducendo lo stress, l’ansia e l’impulsività emotiva e le reazioni impulsive.


La Mindfulness migliora l’umore, la consapevolezza, l’atteggiamento critico verso sè e gli altri, impattando positivamente il funzionamento emotivo, fisiologico e le risposte immunitarie.


La pratica della Mindfulness è adatta a ogni età, non necessita di abilità cognitive specifiche ed è consigliata in stati di salute e di malattia per l’approccio delicato di osservazione gentile e di accettazione accogliente del momento presente, scoprendo una realtà più ampia dentro di sè.


Gli studi dell’efficacia della Mindfulness evidenziano che i benefici della pratica di Mindfulness si estendono sia al Benessere psicologico , sia alla salute fisica.
In particolare, la Mindfulness ha dimostrato di essere utile a:

  • Ridurre lo stress psico-fisico

  • Alleviare i problemi cardiaci

  • Abbassare la pressione

  • Ridurre il dolore cronico

  • Migliorare la qualità del sonno

  • Alleviare i disturbi gastrointestinali

  • Alleviare le tensioni muscolari

La Mindfulness riduce lo Stress e migliora la Salute Psico-fisica

Da quarant’anni le evidenze scientifiche hanno dimostrato che la Mindfulness è un’utile strategia per il trattamento delle terapie cliniche relative sia a disturbi psicologici che fisici, favorendo il Benessere Psico-fisico, riducendo lo stress, l’ansia e l’impulsività emotiva e le reazioni impulsive.


La Mindfulness migliora l’umore, la consapevolezza, l’atteggiamento critico verso sè e gli altri, impattando positivamente il funzionamento emotivo, fisiologico e le risposte immunitarie.


La pratica della Mindfulness è adatta a ogni età, non necessita di abilità cognitive specifiche ed è consigliata in stati di salute e di malattia per l’approccio delicato di osservazione gentile e di accettazione accogliente del momento presente, scoprendo una realtà più ampia dentro di sè.


Gli studi dell’efficacia della Mindfulness evidenziano che i benefici della pratica di Mindfulness si estendono sia al Benessere psicologico , sia alla salute fisica.
In particolare, la Mindfulness ha dimostrato di essere utile a:

  • Ridurre lo stress psico-fisico

  • Alleviare i problemi cardiaci

  • Abbassare la pressione

  • Ridurre il dolore cronico

  • Migliorare la qualità del sonno

  • Alleviare i disturbi gastrointestinali

  • Alleviare le tensioni muscolari

Perchè Mindfulness e Psicoterapia insieme?

Negli ultimi anni, diversi psicoterapeuti hanno scelto di integrare la pratica della Mindfulness nella propria clinica perchè questa attività mentale e le pratiche di MIndfulness sono funzionali nel trattamento di:

    • Disturbo ossessivo e compulsivo
    • Abuso di sostanze e varie forme di dipendenza
    • Disturbi del comportamento alimentare
  • Problemi di comunicazione di coppia

Sia la Mindfulness che la psicoterapia Cognitivo Comportamentale, di seconda e terza generazione, perseguono l’obiettivo di riconoscere, prendere le distanze e ridimensionare i pensieri automatici disfunzionali e i comportamenti automatici, aumentando lo spazio di consapevolezza di sé, e di scelta consapevole delle proprie azioni e quindi della propria vita.


Perchè Mindfulness e Psicoterapia insieme?

Negli ultimi anni, diversi psicoterapeuti hanno scelto di integrare la pratica della Mindfulness nella propria clinica perchè questa attività mentale e le pratiche di MIndfulness sono funzionali nel trattamento di:

    • Disturbo ossessivo e compulsivo
    • Abuso di sostanze e varie forme di dipendenza
    • Disturbi del comportamento alimentare
  • Problemi di comunicazione di coppia

Sia la Mindfulness che la psicoterapia Cognitivo Comportamentale, di seconda e terza generazione, perseguono l’obiettivo di riconoscere, prendere le distanze e ridimensionare i pensieri automatici disfunzionali e i comportamenti automatici, aumentando lo spazio di consapevolezza di sé, e di scelta consapevole delle proprie azioni e quindi della propria vita.


Come imparare la pratica della Mindfulness?

La mindfulness è un’esperienza mentale di accettazione benevola e di non giudizio critico adatto a tutti ed è possibile praticarla in ogni istante della vita, ovunque e comunque.

Si può imparare a meditare da soli, in modo graduale, approcciandosi con una mente curiosa e non giudicante e seguendo le istruzioni scritte su un libro di auto-aiuto o una registrazione audio o video.

Il vantaggio di confrontarsi con un consulente esperto è di approcciarsi alla mente con il giusto atteggiamento, quindi non critico e giudicante, per avere buone basi su cui continuare la pratica.

Inoltre, far parte di un gruppo di meditazione, aiuta a chiarire eventuali dubbi e atteggiamenti non funzionali, e a rimanere motivati a praticare.


Come imparare la pratica della Mindfulness?

La mindfulness è un’esperienza mentale di accettazione benevola e di non giudizio critico adatto a tutti ed è possibile praticarla in ogni istante della vita, ovunque e comunque.

Si può imparare a meditare da soli, in modo graduale, approcciandosi con una mente curiosa e non giudicante e seguendo le istruzioni scritte su un libro di auto-aiuto o una registrazione audio o video.

Il vantaggio di confrontarsi con un consulente esperto è di approcciarsi alla mente con il giusto atteggiamento, quindi non critico e giudicante, per avere buone basi su cui continuare la pratica.

Inoltre, far parte di un gruppo di meditazione, aiuta a chiarire eventuali dubbi e atteggiamenti non funzionali, e a rimanere motivati a praticare.


Conclusioni

La pratica della Mindfulness, è un’utile pratica per il Benessere psicologico e fisico.

Prendere informazioni, studiare e poi agire, praticare, con consapevolezza, intenzione e gentilezza verso la pratica e verso se stessi.

Buona continuazione.



Conclusioni

La pratica della Mindfulness, è un’utile pratica per il Benessere psicologico e fisico.

Prendere informazioni, studiare e poi agire, praticare, con consapevolezza, intenzione e gentilezza verso la pratica e verso se stessi.

Buona continuazione.